Sono razzista

Ebbene sì non sopporto gli imbecilli, sono razzista e me ne vanto. Sono razzista con tutti quelli che vanno “oltre Hitler”, che pensano che minacciare giornalisti e presidenti del consiglio di lupara bianca sia una cosa sopportabile. Non riesco a scusare quelli che pensano di aver acquisito il diritto di sputarti in faccia perchè hanno perso il lavoro, dicono loro. Sono stanca di essere circondata da gente che non riesce a vedere la deriva autoritaria del movimento pseudo democratico. Non voglio lezioni di civiltà da gente che dichiara di essere oltre Hitler, che usa Primo Levi o la Shoà per il proprio tornaconto . Con questa gente e i loro padroni sono razzista, non li voglio in parlamento, non li voglio nei comuni, non li voglio in questo paese. Non devono avere il diritto di parola, almeno fino a quando non abbiano imparato la democrazia, devono studiarla la Costituzione non sventolarla quando fa comodo. Non voglio vedere più in televisione quella massa di ipocriti, che fino a ieri “guai alla televisione”, oggi ci sono fissi. Se i giornalisti avessero un minimo di dignità la smetterebbero d’inseguirli per un’intervista vuota di contenuti, Signori giornalisti mandateli a quel paese, dove magari si processeranno tra loro.Se in questo paese non c’è la guerra civile non è per merito di questi idioti, ma perchè la maggioranza ha avuto molta pazienza, ma i signori in questioni non pensino di poter minacciare guerre civili o marce su Roma impunemente ancora per molto, anche la pazienza ha i suoi limiti……Immagine